Registrati /Login

T&M TEATRO & MONOLOGO

19 Nov 2017

19 Novembre 201714:00

info@coffeebrecht.it

Condividi

Info e prenotazioni

Domenica 19 novembre, dalle 14:00 alle 18:00
Coffee Brecht presenta il primo di tre laboratori sul
Monologo Improvvisato

T&M TEATRO & MONOLOGO
con Angelo Colosimo

RIVOLTO A
Allievi con almeno 1 anno di esperienza in improvvisazione teatrale

PREZZI
25,00 €

DOVE
Il laboratorio si terrà presso Coffee Brecht,
via Nilo 20, Napoli.

SINOSSI
Il recitare, attraverso la drammatizzazione e l’improvvisazione, è in una prima fase strumento di analisi dei comportamenti quotidiani per stimolare la fantasia e il proprio vissuto, a partire dall’osservazione del mondo esterno, ma anche dall’esperienza fantastica, da cui si raccolgono gli elementi da combinare in piccoli eventi essenziali di teatro e per la creazione di micro-storie collettive e personali.
Il corpo è il principale canale di comunicazione delle proprie emozioni, attraverso l’espressività del volto, il movimento, la voce, la musicalità. Il doppio piano, parlato e non, su cui si articola il lavoro è incentrato sulla rimozione di quei blocchi comunicativi.
La drammatizzazione in una seconda fase diventa strumento di interpretazione orale e scritta, elaborati individualmente o insieme al gruppo, nati da improvvisazioni e dalla fantasia di ognuno, daranno la possibilità di utilizzare bagagli culturali diversi (lingue, lavori, esperienze in generale) per aprire infinite potenzialità interpretative e di scrittura. Monologo è la terza ed ultima fase del lavoro. Negli ultimi anni il teatro ha vissuto tre importanti evoluzioni: si è passati dall'attenzione per l’attore, poi a quella per la messa in scena - negli ultimi anni - la focalizzazione è stata sulla storia da raccontare.
Il mondo viene oggi definito come luogo di scambio di conversazioni e questo ha portato il teatro e i suoi partecipanti a raccontarsi delle storie: Sembra quindi doveroso, dunque, che un improvvisatore che può vantare una storia “straordinaria” con un proprio vissuto, con una propria cultura, lo faccia subito, tenendo in considerazione che molte altre persone hanno storie così belle che se raccontate valgono molto più di un qualsiasi altro scambio. Questo è lo story-telling teatrale: costruire e raccontare storie personali per lo scambio dei saperi e delle esperienze, per coinvolgere le persone con storie personali da condividere con tutti, rendendo il soggetto interessato unico nella sua diversità e condiviso nella “società”.

ANGELO COLOSIMO
Nasce in Calabria a Lamezia Terme il 04/08/1980 intraprendere la carriera universitaria a Bologna frequentando il DAMS cinema, dove si Laurea nel 2008. Dal 2001 inizio a frequentare corsi di Improvvisazione Teatrale con l'associazione Belleville, e inizia a fare le sue prime esperienze con il pubblico. Sempre nella stessa associazione entra a far parte della compagnia del Teatro Ragazzi portando in scena più di 10 spettacoli l’anno. Nel 2007 entra a far parte della scuola attori presso il Teatro Due di Parma che gli permette di lavorare con: Valerio Binasco, Claudio Longhi e Walter Le Moli. Sempre nel 2007 inizia la collaborazione con Francesco Brandi, con quest’ultimo dal 2007 al 2011 porta in scena “Tutta colpa degli uomini” con Margot Sikabonij e HTLM (HamleT Last Minute). Tantissime altre sono state le esperienze in 10 anni di professione. Da E. Sanguineti con “ Storie Naturali”, a F.Mangolini “Il vecchio innamorato”. Nel 2011 scrive e dirige per la città di Bologna “Bologna 150” con F.Mazza e V. FranceschiFranceschi, e lo spettacolo “Dozza un Uomo (al) Comune” . Nel 2012-2016 rappresenta il suo primo testo scritto Bestie Rare Semi-Dramma in lingua Calabra vincitore del concorso “Drammaturgie Sommerse” presso il teatro Valle di Roma. Vincitore premio BRISA città di Bologna e finalista al festival CASSINO-OFF per il teatro civile. Festival del teatro In scena presso il CELCIT di Buenos Aires. Porta in scena sempre nello stesso anno il testo "Aspettando Pinocchio" scritto, diretto ed interpretato. Attore per la web sit-com Videoimpresa in onda settimanalmente su Repubblica.it. Lavora per Rai1 mattina in famiglia nel 20015. Finalista premio Testori 2015 con “L’Agnello di Dio” in Prima Nazionale presso il festival Segreti d’Autore presentato l’8 marzo presso l’ITC di Bologna sarà in scena al Torino Fringe Festival. Il 2 luglio 2017 debutta con il suo terzo monologo “SIMU E PùARCU” al Festival di Napoli.

PRENOTAZIONI
info@coffeebrecht.it
333.26.76.511

Mappa Location