Registrati /Login
2225img-thumb

Repubblica.it 3 luglio 2014

07 Lug 2014

07 luglio 201401:07

Condividi

Via a "Improteatro" tour in Campania

La Repubblica.it

L'improvvisazione è la parola chiave di "Improteatro festival", kermesse promossa dall'associazione omonima, che porta dodici spettacoli in tante location campane. Si parte domani alle 21 presso "La locanda allegra" di via Casa Pagliara, a Capriglia (Sa), per il format "Shakespeare impro". Guidati dal trainer inglese Sean Mc Cann, un gruppo di attori si ritroverà a mettere in scena un'opera mai scritta partendo dagli spunti del pubblico. A Napoli la kermesse avrà sede alla Mostra d'Oltremare per cinque spettacoli: il 6 luglio c'è il format "Singing in the dark" ispirato alle favole di Tim Barton, mentre il 10 luglio "Physical arts" della compagnia Artefia, l'11 luglio è la volta di "Imprò". Il 12 luglio tappa a Castellammare di Stabia, presso il Vesuvian Institute (via Salario 12), per "Harold", storie nate sul palco secondo il format anglosassone. Il 15 luglio è la volta di Attimatti in "Nati oggi", nel Circolo unione Pagani. Ci si sposta ancora a Mercogliano il 17 luglio per una commedia thriller: "Killing P." della compagnia Maia. Ancora a Salerno il 18 luglio per "Play" di Coffee break. Si ritorna a Napoli il 19 luglio con "Mario" di Cambiscena. A Pompei il 20 luglio c'è "Black" di Qfc presso il Pompei Lab (via Astolelle). Tappa anche a Pollica (Salerno) per il format "Improjam" per concludere la kermesse a Napoli il 27 luglio con "Parole al volo" di Verbavolant. Info www. improteatrofestival. it.

( francesca bianco)