Registrati /Login
impro_back

Docenti e workshop

ActionWip 2018: docenti e workshop

ActionWip 2018 è suddiviso in 3 percorsi: Training, Format e Director. Training è per chi vuole un workshop di sola formazione; Format è per chi vuole un wokshop per lavorare specificatamente su un format; Director è per chi vuole lavorare con la propria compagnia sul proprio spettacolo (a quest'ultimo percorso si accede solo tramite bando: clicca qui)

wipwork

PERCORSO TRAINING

Workshop che potenzieranno le competenze dei partecipanti: 16 ore di pura formazione per un approfondimento totale della materia.

I workshop si terranno nei giorni 4, 5, 6 gennaio. Il 4 gennaio dalle 15.00 alle 19.00. Il 5 e il 6 gennaio dalle 12:00 alle 19:00.

  • BODY TALK - docente: Deborah Fedrigucci (Italia) - tipologia: basic
  • OPENING - docente: Stefan Pagles Andersen (Danimarca) - tipologia: basic+intermediate
  • ACTING IN IMPROV - docente: Roemer Lievaart (Olanda) - tipologia: intermediate

----------------------------------------------

BODY TALK: il corpo comunica

Docente: Deborah Fedrigucci (Italia)
Tipologia/Skills: Basic
Numero max partecipanti: 16

Un attore è per prima cosa un corpo in scena. Solo da come entriamo in scena il pubblico sarà subito incuriosito dal cercare di capire chi siamo, dove siamo e cosa ci sta succedendo. Ma spesso abbiamo poca fiducia nella capacità comica e narrativa del nostro corpo e lasciamo che la testa ci guidi e affronti il fatidico “e ora che faccio?”
Finiamo così, in piedi, fermi a parlare e più le parole si sommano e più tutto diventa complesso lasciando poco spazio al divertimento.

Questo lavoro mira a recuperare il gioco e il rischio ampliando le possibilità espressive e creative dell'azione nel “qui e ora”. Alleneremo il linguaggio del nostro corpo, pancia, cuore fino ai piedi, scoprendo l'efficacia di questo strumento che, procedendo insieme alla parola, ci porterà a vivere storie divertenti, poetiche, folli, intense e sicuramente imprevedibili.

Il workshop affronterà vari aspetti dell'espressione corporea come il gesto, l'emozione attraverso il corpo, il personaggio e la sua fisicità e l'uso dello spazio scenico (da soli e in relazioni agli altri)

Non ci resta che mettere il primo piede in scena!

“Per iniziare, bisogna smettere di parlare e passare all'azione” Walt Disney

CURRICULUM DEBORAH FEDRIGUCCI

Attrice e improvvisatrice. Inizia a formarsi nel 2001 alla Scuola di Improvvisazione Teatrale avendo l'occasione di andare in scena in diverse città in Italia e all’estero (Campionati Mondiali ed Europei, in lingua francese).

Nel 2007 inizia il percorso di docenza con corsi di formazione per il teatro di impresa, laboratori teatrali e d’improvvisazione per ragazzi e adulti.

Parallelamente ha seguito un accademia per attori “Scuola delle Arti” (canto, danza e recitazione) diretta da Pino Quartullo.

Ad oggi è una docente di Improvvisazione Teatrale SNIT Certificata ed insegna in diverse scuole.

E' parte del Direttivo della Scuola di Improvvisazione Teatrale Verbavolant di Roma ed è fondatrice, insieme ad altri colleghi, della compagnia QFC con cui continua il percorso di formazione e creazione di spettacoli d' improvvisazione.

Nel suo bagaglio esperienziale ha la danza, il musical, il teatro classico, l'improvvisazione, la formazione in azienda

------------------------------------------------

OPENING - Chicago Long Form Structure

Docente: Stefan Pagels Andersen (Danimarca)
Tipologia/Skills: Basic + intermediate
Numero max partecipanti: 16

In questo workshop ci concentreremo su diverse modalità di apertura di un’improvvisazione, in special modo, focalizzeremo il processo per individuare uno schema, una gag, un gioco che possa impiantare la “questione”, “la relazione”, il motore di una storia di media e lunga durata.

Il percorso mira anche alla pratica delle tecniche legate all’Harold e porterà a trovare il divertimento nel praticarlo.

Alcune tecniche che useremo saranno  "Le aperture organiche", "Le scene paint”, “Le object paint”, “Le invocation”, “Le aperture con la  narrazione” e tante altre ancora.


CURRICULUM DI STEFAN PAGELS ANDERSEN

Stefan ha partecipato a 8 lungometraggi in Danimarca, in diversi corti e ha recitato in teatro al Betty Nansen e al Royal Danish Theater. Fa improvvisazione professionale dal 2009.

È stato a iO Chicago nel 2013 prendendo parte al loro programma di formazione riconosciuto a livello mondiale. Dopo la formazione, ha organizzato il Copenhagen International Improv Festival, che ha visto più di 60 Improvvisatori Internazionali. Grazie al successo del Festival, è stato invitato nuovamente all'iO teatro.

Ha interpretato il personaggio POUL nel film improvvisato Det Andet Liv, che ha ricevuto ottime recensioni e premiato nell’agosto 2014. Si è esibito al teatro iO, nel The Armando Diaz Theatrical Experience & Hootenanny (il più lungo show improvvisato di Chicago)

Nell’autunno 2014 ha viaggiato in più di 12 città d’Europa con i performers di iO Lyndsay Hailey, Tara DeFrancisco e Rance Rizzutto, e in altre 4 città con i migliori performer del mondo TJ e Dave www.tjanddave.com con spettacoli e workshop. Nel 2015 ha organizzato il 2015 International Festival IMPROV di Copenaghen, inaugurato dall'ambasciatore americano Rufus Gifford, che ha anche partecipato allo spettacolo.

Dopo aver trascorso la sua terza estate a Chicago, è stato in Germania, Slovenia, Dubai e ha collaborato realizzando il suo sogno di aprire il primo teatro d’improvvisazione professionale in Danimarca, The ICC Theatre.

Il teatro ICC è stato appena premiato come BEST STAGE IN COPENHAGEN, dopo soli 10 mesi di apertura.

Dal gennaio 2016 insegna a più di 600 studenti a Copenaghen, 55 in Lettonia.

Dal 2016 ha lavorato con Jason Shotts, Colleen Doyle, Steve Waltien, Adam Cawley (SC Toronto), Rob Norman (SC Toronto), Brian Uretta (UCB NY)

-------------------------------------------------

ACTING IN IMPROV

Docente:  Roemer Lievaart  (Olanda)
Tipologia/Skills: intermediate
Numero max partecipanti: 16

Per improvvisare hai bisogno di essere 2 persone allo stesso tempo. Tu, l’attore, tu, il personaggio. Nell’improvvisazione solitamente pensiamo che sia l’attore quello che dei 2 lavori più duramente. L’attore costruisce la storia e in più interpreta il personaggio. Ma cosa succederebbe se invertissimo questo concetto? Se mandassimo via l’attore e lasciassimo fare al personaggio tutto il lavoro duro? Se ci focalizziamo sul personaggio e prendiamo molto sul serio il personaggio, si scopre che l'improvvisazione diventa molto più facile, più emozionante, divertente, più veritiera e più varia allo stesso tempo!

In questo workshop vedremo come l’agire può aiutare l'improvvisatore. Attraverso un intenso “side coaching”, imparerai ad essere fedele ai tuoi personaggi, in modo che sia la storia a venire da te, invece di doverla costruire. Vedremo come le storie usufruiscono delle vere reazioni provenienti da te, personaggio. Ma tu, attore, non sarai dimenticato. Lui / lei si occuperà dell'importante parte del creare conflitti. Il personaggio, come qualsiasi persona, vuole rimanere fuori dai guai. L'attore guarda la scena in background, aspettando i momenti opportuni per portare il personaggio in difficoltà. Non fare nulla finché non è il momento di colpire!

Lavoreremo sulle seguenti tecniche:

  • pensare e sentire come il personaggio
  • essere fedele (true) al personaggio e alla storia (non mentire)
  • riconoscere i “beats” in una storia (i “beats” in una storia sono come gli scalini di una scala, ti fanno salire un passo alla volta)
  • Come forzare i “beats” se necessario
  • Tecniche generali di “acting” e di improvvisazione

 

“Working hard is good fun!”

 CURRICULUM ROEMER LIEVAART

Roemer ha iniziato come scrittore di sceneggiature presso la National Dutch Film Academy  fino al 1997. In seguito ha iniziato improvvisazione nel 1999, diventando insegnante nel 2001. A 40 anni ha deciso di fare quattro anni di scuola di acting. Ha pensato di combinare queste tre discipline nell’insegnamento per trovare forme più ricche di improvvisazione e specializzate in un “side coaching” rigoroso ma amorevole. Attualmente va in scena con i gruppi olandesi Rocky Amaretto (improvvisazione teatrale), Vastgoedtoneel (improvvisazione giocata su luoghi) e ha formato il gruppo The Station (improvvisatori e attori).

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PERCORSO FORMAT

Workshop di 16 ore in cui si sperimenterà un Format di improvvisazione teatrale proposto dal docente. Alla fine del workshop sarà messa in scena una breve presentazione del format.

I workshop si terranno nei giorni 4, 5, 6 gennaio. Il 4 gennaio dalle 15.00 alle 19.00. Il 5 e il 6 gennaio dalle 12:00 alle 19:00.

  • GAME SHOW LIFE - docente: Pedro Borges (Portogallo) - tiplogia: intermediate
  • FROM MOVIES TO IMPRO - docente: Gosia Rozalska (Polonia) - tipologia: Intermediate+Advanced
  • LIVING ROOM - docente: Noah Levin (Spagna)- tipologia: Advanced

--------------------------------------------

GAME SHOW LIFE

Docente:  Pedro Borges  (Portogallo)
Tipologia/Skills: intermediate
Numero max partecipanti: 14

GSL è un format impro longform, per 7 - 10 giocatori, che utilizza l'universo dei quiz-show televisivi per creare e esplorare la vita dei personaggi. In ogni fase del gioco  vediamo lo sviluppo di un intero spettacolo, dall'inizio alla fine, attraverso i round eliminatori, e scopriamo la vita dei concorrenti, influenzati dalle domande dei games e dall'intervento del pubblico.
Quanto più i concorrenti avanzano nello spettacolo verso il premio finale (solo un personaggio lo otterrà), più potremo vedere scene riguardanti la loro vita personale, le loro personalità, i difetti e le ambizioni. GSL è un “gioco di vita” travestito da un divertente quiz show.
In questo workshop impareremo il format e lavoreremo su tecniche per approfondire la conoscenza dei nostri personaggi, nel corso di una trama principale. Utilizzeremo flashback, immagini, “ghost memories”, realtà alternative, monologhi, molte tecniche che ci permettono di uscire dalla scena per ottenere informazioni aggiuntive sui personaggi e poi tornarci per vedere una prospettiva diversa e più ricca. Le loro parole avranno un sottotesto, il loro comportamento produrrà significato, il pubblico si preoccuperà di più di questi personaggi ... e allo stesso modo lo faranno gli improvvisatori.

CURRICULUM DI PEDRO BORGES

 Pedro è Attore, improvvisatore, insegnante.

Diplomato in Business Communication and Classical Theater: si è unito al “Teatro A Barraca” con il quale dal 2004 ha realizzato decine di produzioni e festival. Si specializza dal 2008 nel Teatro d’Improvvisazione, dove lavora a tempo pieno come attore, insegnante e organizzatore nella Compagnia OS IMPROVÁVEIS, in più di 750 messe in scena e 80.000 spettatori.

E' anche attore televisivo, doppiatore e formatore aziendale.

Dall'estate del 2009 collabora con il Teatro iO a Chicago, dove studia e sperimenta nuovi format di long-form. Da

allora ha proseguito una formazione all'estero e la partecipazione a innumerevoli festival internazionali (Chicago, New York, Amsterdam, Rio de Janeiro, Germania, Danimarca, Grecia, Spagna, Italia), come attore o come docente.

 Ulteriori info su Pedro e la sua compagnia: www.osimprovaveis.com

---------------------------------------------

FROM MOVIES TO IMPRO

Docente:  Gosia Rozalska (Polonia)
Tipologia/Skills: intermediate+Advanced
Numero max partecipanti: 14

Come improvvisatori siamo contemporaneamente attori, registi e sceneggiatori. Ma non siamo pienamente consapevoli di quali strumenti potrebbero farci registi e sceneggiatori migliori. Durante i miei studi di regia presso la Film School ho passato molte ore a traslare strumenti cinematografici all’improvvisazione.
In questo workshop troveremo le connessioni tra una buona improvvisazione e una buona regia. Come registi e come improvvisatori siamo responsabili della nostra arte. Dobbiamo sapere cosa vogliamo e cosa è importante per noi. Allo stesso tempo dobbiamo essere consapevoli che l'improvvisazione è un processo e una forza della natura che ci sorprende ogni secondo.
Scopriremo alcune delle regole e delle teorie della sceneggiatura, focalizzando e comprendendo la trama delle storie.
Lavoreremo su Il Bene, Il Male, Il Brutto - il Protagonista, l'Antagonista e la Spalla. E questo ci porterà al format, che metteremo insieme alla fine del workshop:

Batman e Joker. Simba e Scar. Personaggio Buono. Personaggio Cattivo. Giudichiamo così facilmente, no? Ma come possiamo essere sicuri? Geralt di Rivia. Tyler Durden. Robin Hood. Che cosa rende qualcuno Buono? Cattivo? Qual è la cosa peggiore che hai fatto nella tua vita? Perché l’hai fatto? Non prendiamo la strada più semplice. Lasciate che il pubblico senta i difetti degli eroi e le ragioni dei cattivi. Così che il pubblico lascerà lo spettacolo con domande alle quali dovranno rispondere da se stessi, in modo che avranno qualcosa di cui parlare mentre tornano a casa.

CURRICULUM GOSIA ROZALSKA

Gosia è un’improvvisatrice e insegnante del nord della Polonia. Improvvisa dal 2004, una tra le prime in Polonia. Il suo primo gruppo è stato W Gorącej Wodzie Kompani, in questo momento in Polonia la vediamo in progetti come “7 Women of Different Ages” che dirige, "Muzalians" - improvvisazione / danza / beatbox, "Young Improv" e “Improv Theater” presso l'Università di Danzica, dove insegna e dirige. Si è laureata in Film Directing alla Gdynia Film School, in Fotografia all'Accademia di Belle Arti di Danzica e in Studi Culturali dell'Università di Danzica - e ama mescolare tutte queste arti nell’improvvisazione. Ha la propria compagnia e scrive un blog sull’improvvisazione (www.rozalska.com). È parte del gruppo internazionale Ohana e si è esibita al Seattle International Festival of Improv, IMPRO Amsterdam, Olymprov ad Atene, Big IF a Barcellona e al Sofia International Improv Fest. Ha insegnato anche in Italia, Slovenia, Bulgaria, presto insegnerà anche in Belgio e ad Amsterdam. È una grande improvvisatrice nerd e ha lavorato con insegnanti di tutto il mondo (tra gli altri: Randy Dixon, Joe Bill, Susan Messing, Rachael Mason, Jay Sukow, Jason Geary, Glen Hall, Anders Fors, Jacob Banigan, Liz Peters , Kaci Beeler, Neil Curran, Flavien Reppert, Victoria Bang, Jochem Meijer, Laura Doorenweerd, Timothee Ansieau, Tara de Francisco e Rance Rizzutto, Sinimaria Tomperi, Enna-Matilda Kukkola e tutto il team di insegnanti Ohana ) e non si fermerà mai. Nell’improvvisazione cerca la libertà, l'avventura e vuole sempre più.

-----------------------------------------------

LIVING ROOM

Docente: Noah Levin (Spagna)
Tipologia/Skills: Advanced
Numero max partecipanti: 14

The Living Room è un format ispirato da un reale dinner-party avvenuto per la prima volta nel salotto di Charna Halpern a Chicago. In questo format gli improvvisatori condividono conversazioni autentiche dove si aprono tra loro e col pubblico. Sincerità, vulnerabilità ed empatia consentono ai performer di condividere la loro completa umanità attraverso l’improvvisazione. Le scene potranno essere comiche o drammatiche, ma sempre umane. Nel workshop praticheremo queste abilità di ascolto empatico e reazioni sincere per creare scene divertenti e affascinanti.

 CURRICULUM NOAH LEVIN

Noah Levin proviene da un piccolo angolo delle Montagne Rocciose dell'America del Nord. Ha iniziato a prendere lezioni di teatro in un campo estivo nei boschi della California settentrionale e non ha più smesso fino a quando, conseguendo un Bachelor of Arts nel teatro e nell'educazione presso l'Università della California a San Diego, ha iniziato a insegnare teatro (nelle scuole secondarie e nei campi estivi) e a studiare l'improvvisazione presso il People's Improv Theatre e nella Upright Citizen’s Brigade a New York. Noah ha lavorato come standup comedian e improvvisatore professionale a New York, alla Red Tie Mafia, prima di trasferirsi a Barcellona. Come Regista del Barcelona Improv Group e del Barcelona Improv Group International Festival (The BIG IF), Noah attualmente insegna a studenti di improvvisazione di diversi livelli e conduce laboratori nel campo del teatro, creatività, teamwork e nella formazione di adulti e studenti. Ha praticato teatro professionale dal 2001, condividendo l'amore del palco e della creazione con oltre mille bambini e adulti. Inoltre, Noah dirige The Present Moment, portando la teoria e la pratica dell'improvvisazione in conferenze, teatro d’impresa e gruppi individuali.

Noah ha insegnato improvvisazione in Belgio, Bulgaria, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Israele, Polonia, Spagna, Svezia e Stati Uniti. Spera di aggiungere molti altri posti e molti altri ricordi.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PERCORSO DIRECTOR

Novità dell'edizione 2018 è il percorso Director dedicato a quelle compagnie che vogliono rinnovare e migliorare il proprio format grazie all’assistenza di un regista teatrale, che per l'edizione 2018 sarà Antonio Vulpio. Il lavoro si alternerà fra ore di regia e ore di prove con messa a punto dei suggerimenti ricevuti. La compagnia metterà in scena nell’ultimo giorno lo spettacolo rivisto e corretto dal regista.

A CHI E' RIVOLTO

Se hai una compagnia di improvvisazione teatrale e hai già un format, ma senti che il tuo spettacolo ha bisogno di una marcia in più, di un restyling o di un’integrazione, “WIP DIRECTOR 2018” ti offre il contributo di un regista di format di improvvisazione che si dedicherà per 3 giorni al tuo spettacolo, guidando la tua compagnia fino alla messa in scena nel 3° giorno di workshop.

L’accesso è riservato a un massimo di 2 compagnie, tramite selezione della direzione artistica di ACTION WIP 2018 tramite bando (scaricalo qui).

QUANDO E COME

Il percorso è diviso in 3 giorni dal 4 al 6 gennaio 2018. Ogni compagnia avrà a disposizione 8 ore di lavoro con il regista e 8 ore di messa a punto autogestita, in una sala dedicata.

Saranno selezionate due compagnie d'improvvisazione teatrale tramite Bando. Il Bando è scaricabile online (qui) e le domande di partecipazione scaricano il 19 novembre 2017.

FORMATORE: ANTONIO VULPIO

Antonio visionerà i video pervenuti e seguendo le richieste della compagnia, unirà il suo talento visionario e allo stesso tempo molto tecnico, per suggerire agli improvvisatori, soluzioni sulla costruzione, sulle transizioni e in generale sulla "scrittura" della scena.
Un gran supporto verrà dato anche per quanto riguarda la recitazione e infine sul rapporto dell'attore con il pubblico e i partner di scena.

CURRICULUM DI ANTONIO VULPIO

Attore, regista con formazione nel teatro di prosa e di improvvisazione. Insegnante e formatore in ambito sociale e aziendale. In oltre 20 anni di esperienza ha lavorato con moltissime compagnie del panorama nazionale e internazionale attraverso collaborazioni in Europa, Stati Uniti, Australia. Nel 2007, insieme ad un selezione di attori di diverse nazionalità crea l’ensemble internazionale ”Orcas Island Project” diretto da Randy Dixon, con il quale svolge a tutt’oggi un’attività di ricerca e sperimentazione sull’ improvvisazione. Nel 2008 costituisce, insieme a Luca Gnerucci ed Antonio Contartese, la compagnia “Teatro a Molla”.