Registrati /Login
impro_back

Docenti e workshop

Ecco tutti i workshop e i docenti di WIP 2017

GIANLUCA BUDINI – “PASSO DOPO PASSO”

Materia: IMPROVVISAZIONE TEATRALE
COLORE
GIALLO
Max Allievi
16
Livello Allievi
BASE
Materiale
Abbigliamento comodo

Il workshop è aperto a te che hai iniziato da poco il percorso formativo nell'universo dell'improvvisazione teatrale, ma anche a te che ancora non hai deciso di tuffartici dentro.

Ho elaborato “Passo dopo passo” per permetterti di capire come riuscire a improvvisare limitando al minimo gli sforzi mentali di cui un improvvisatore generalmente si carica, affidandosi all'ascolto dei compagni, alle vere emozioni che senti e al tuo corpo. Alla fine del percorso riuscirai ad esprimerti al meglio in questa incredibile arte.

Lavorerai su:

Il corpo le sue memorie, mezzo fondamentale per essere qui e ora, per ricordare e esprimere le tue emozioni, ma soprattutto mezzo universale di espressione.

L'altro è la mia fonte, scoprirai come l'altro è un pozzo di idee da cui attingere, condividere ed utilizzare in scena.

libera la mente, la narrazione senza troppi filtri mentali, senza dover pensare a dove arrivare ma , passo dopo passo ti renderai conto che la storia è gia stata scritta, basta ascoltarla.

Curriculum Gianluca Budini

E' un attore, regista e formatore presso Improteatro e QFC Teatro, si è dedicato allo studio del movimento scenico e alla creazione e scrittura di spettacoli su testo tramite l'improvvisazione teatrale. Ha continuato a sviluppare la sua formazione artistica con numerosi insegnanti di fama internazionale: Nikolaj Karpov (biomeccanica teatrale), Javier Cura (teatro fisico, contact improvisation), Daniele Marcori - Patti Stiles (improvvisazione teatrale), Mario Barzaghi (ritmo e corpo, Kathakali), Barbel Kardizova (mimo e commedia dell'arte). Ha al suo attivo numerosi spettacoli d'improvvisazione teatrale e su testo, sia come attore e regista. Dal 2006 è direttore artistico della compagnia Teatro Terra di Nessuno di Ancona. Nel 2016 fonda l'Accademia56 nuova realtà per la formazione delle arti sceniche, dove apre La scuola biennale di avviamento alla professione di attore.

Docente certificato SNIT n. A019

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE COME DOCENTE DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE SNIT IN RIFERIMENTO ALLA LEGGE DEL 14 GENNAIO 2013, n. 4. Disposizioni in materia di professioni non organizzate. (13G00021) – (GU Serie Generale n. 22 del 26-1- 2013). Percorso validato da Espéro s.r.l. – Università del Salento. Accordo Quadro di Collaborazione (prot. n° 543-III/13 del 12/03/2013) stipulato con il Dip. Storia, Società e Studi sull’Uomo – Università del Salento.

 

LAURA DOORNEWEERD (NL) - “LOVE & THE BODY”

Materia: Improvvisazione teatrale

WORKSHOP IN INGLESE CON TRADUTTORE
COLORE
ROSA
Max Allievi
16
Livello Allievi
MEDIO
Materiale
Abbigliamento comodo

Le scene d’amore sono molto belle da vedere ma possono essere difficili da mettere in scena. Si può raccontare una intera scena anche solo usando il corpo.

Useremo i principi della danza, della contact improvvisation, del teatro fisico per coinvolgere corpo e mente.

Ci concentreremo sulla fiducia, sulla consapevolezza del corpo, sul prendersi tempo e sull’intimità.

Quindi potremo iniziare… a toccare, muovere, essere toccati e a muovere

ENG

Love scenes are great to see but can be difficult to play. With using your body, you can tell the entire story.

We will use principles from dance, contact improvisation and physical theatre to get into your body and out of your head. We will focus on trust, body awareness, taking your time and intimacy. And then we can start…To touch, to move, to be touched and to be moved.

Curriculum Laura Doorneweerd

È una performer e insegnante che ha base ad Amsterdam dove lavora nei campi dell’improvvisazione, del teatro, della danza. Fa parte di tre gruppi di improvvisazione olandesi che mettono in scena spettacoli di long form, Theatresport e improvvisazione per bambini. È membro fondatore dell’ Ohana project.

Laura ha insegnato per 18 anni, compresi 8 anni nella sua scuola di teatro.

Inoltre ha organizzato corsi e progetti scolastici di teatro, circo, danza e movimento. Attualmente lavora come docente e attrice indipendente in Olanda, Europa e Nord America.

ENG

Laura Doorneweerd is an Amsterdam-based trainer and performer, who works in the fields of improvisation, theatre, and dance. She is part of 3 Dutch improvisation groups performing in the areas of theatresport, longform, and impro for children. She also is a founding member of the Ohana project.

Laura has been teaching for 18 years, including 8 years in her own theatre school. Furthermore she has been organizing courses and school projects in theatre, circus, dance, and movement. Currently she works as an independent trainer and performer in The Netherlands, Europe and North America.

 

MORGAN MANSOURI – “SHUT THE F*CK UP !”

Materia: Improvvisazione Teatrale

WORKSHOP IN FRANCESE CON TRADUTTORE
COLORE
ARANCIO
Max Allievi
16
Livello Allievi
MEDIO/BASE
Materiale
Abiti comodi
Ogni improvvisatore conosce questo momento: stai improvvisando una meravigliosa scena quando, improvvisamente, un altro improvvisatore entra e rovina tutto. La migliore idea che ti viene e quella di dirgli di chiudere quel c…zzo di bocca… ma sarebbe anche questa una cattiva soluzione.

In questo workshop imparerai quando è importante stare zitti, cosa fare senza parole e come trasformare una pessima proposta in una buona e, come un gatto, cadere sempre in piedi.

ENG

As an improviser, everybody knows this moment: you’re doing a wonderful improvised scene, when suddenly, another player comes in and ruins everything. The only best idea you've got is to ask him/her to shut the fu*k up… but will it be a bad proposal too?

In this workshop, you'll learn when it’s important on a scene to shut up, what to do without words, and how to transform bad proposals into good ones and, as a cat, always land on your feet !

Curriculum Morgan Mansouri

Attore, produttore e direttore artistico della compagnia di improvvisazione professionista francese Impro Infini.

Morgan ha iniziato la sua esperienza teatrale a 9 anni… e non ha mai più lasciato il palco. Ha studiato a scuola teatro e cinematografia, quindi ha studiato alla scuola di recitazione Cours Florent a Parigi dove ha scoperto l’improvvisazione. Ha lavorato in alcune compagnie di teatro classico come attore, autore, produttore, regista, manager di produzione, webmaster o tecnico e ha imparato l’arte della maschera, del mimo, del canto, del clown ed altro ancora per diventare l’artista che è oggi.

Nel 2011 ha iniziato a lavorare con la compagnia di improvvisazione professionista francese Impro Infini.

Egli ha apportato alla compagnia le sue conoscenze usandole per per creare molti spettacoli, workshop e per trasmettere la sua visione della scena.

Da allora e co-direttore del Festival internazionale SUBITO!¡ di Brest. Ha creato spettacoli e ha condiviso  il training e la scena con improvvisatori come Randy Dixon, Patti Stiles, Joe Bill, Lee White, Felipe Ortiz, Inbal Lori, Nick Byrne e molti altri.

Ha viaggiato per imparare e per partecipare a diversi Festival internazionali di improvvisazione, come IMPRO Berlin festival 2014, Seattle UP festival 2014, Würzburg Festival 2014/15, Amsterdam IMPRO 2016, Tampere FIIF 2016, Goëtborg IMPROFEST 2016…

ENG

Actor, producer and artistic director of the professional french improv company Impro Infini.

Morgan began theater when he was 9 years old…and never quits the stage. He studied the art of theater and cinematography at school, then went into Paris to study at the acting school Cours Florent, where he discover improv. He began to work in different classic theater company as an actor, writer, producer, production manager, webmaster or technician and learned at the same time masks, dance, mime, sing , clown and many more to be the artist he is today.

In 2011, he began working with the professional french improv company Impro Infini. He brings them all his knowledge and uses it to create many shows and different workshops to convey his vision of the scene. Since, he is co-director of the International Improv Festival SUBITO!¡ in Brest. He creates many shows but also play and train with a lot of well-respected improv players like

Randy Dixon, Patti Stiles, Joe Bill, Lee White, Felipe Ortiz, Inbal Lori, Nick Byrne, and many more…

He also travels to learn improv and plays in different International Improv Festival like IMPRO Berlin festival 2014, Seattle UP festival 2014, Würzburg Festival 2014/15, Amsterdam IMPRO 2016, Tampere FIIF 2016, Goëtborg IMPROFEST 2016…

 

FRANK BUZZ – “PLAY WITH THE LIGHTBOX”

Materia: Improvvisazione Teatrale

WORKSHOP IN FRANCESE CON TRADUTTORE
COLORE
ROSSO
Max Allievi
16
Livello Allievi
AVANZATO
Materiale
Abiti comodi

LightboX è un format innovativo di Frank BuzZ nel quale le atmosfere create dalle luci e dai video sono il punto di partenza per ogni nuova scena. LightboX è stato messo in scena in 10 nazioni con molti famosi improvvisatori come Patti Stiles, Joe Bill, Inbal Lori, Felipe Ortiz …

Il cuore di questo format consiste in potenti immagini e nelle relazioni tra i personaggi. Cose semplici che possono essere facilmente usate in ogni improvvisazione.

Se saremo capaci di creare in scena immagini potenti ed emozionali, allora saremo in grado di improvvisare in maniera più semplice, più intuitiva, più chiara.

Con l’aggiunta di elementi di clownerie e di presenza scenica, avremo tutto quello che ci serve per improvvisare scene indimenticabili. Imparando a fidarsi dell’impulso interno e dei partner innalzeremo il nostro livello di spontaneità e giocheremo con più felicità e divertimento.

Keep it simple ! Keep it fun !

ENG

LightboX is an innovative format created by Franck BuzZ where lighting and video atmospheres are the starting point of each new scene. The LightboX will be played in 10 differents countries in 2017 and with a lot of international famous improvisers : Patti Stiles, Joe Bill, Inbal Lori, Felipe Ortiz …

In this format, the focus is on strong visual pictures and relationships between characters. Simple things that we can easily use for every other impro scenes.

If we are able to create on stage strong powerful and emotional pictures, then we can play in a more simple way, more intuitive, more obvious.

With adding clowning presence in the moment, we will have all we need to play unforgettable scenes. In trusting our inner impulses and our partners, we will raise our level of spontaneity and play with more joy and fun !

Keep it simple ! Keep it fun !

Curriculum Frank Buzz

Cofondatore e direttore artistico del festival SUBITO!, il più importante festival di improvvisazione della francia. Franck Buzz improvvisa dal 1994 e si diverte a improvvisare in modo libero e organico mischiando linguaggi e differenze culturali. Con un passato da tecnico luci, ha creato l’innovativo format «Impro LightboX» che ha vinto il trofeo della giuria al Impronale Festival in Halle (Germany) nel 2015. Franck si è esibito e ha insegnato in Francia  ma anche in Marocco, Belgio, Svizzera e ha partecipato a: Wurzburg Festival 2013, Berlin IMPRO festival 2014, Roma Welcome festival 2014, Seattle UP festival 2014, Milano Mitico 2015, Halle Impronale 2015, Leuven Improovelicious 2016, Tampere FIIF 2016, Nancy Semaine de l'Impro 2016, Göteborg Improfest 2016, London Slapdash 2016, Torino Istantaneo 2016, Halle Impronale 2016, Lyon Improvidence 2016, Piombino WIP 2017, Portugal Espontaneos 2017, Switzerland Shiink

ENG

Cofounder and artistic director of SUBITO Festival, main international impro festival in France, Franck Buzz has been improvising since 1994. He enjoys playing free and organic improvisation and he likes to mix languages and cultural differences.

As a former light designer, he created the innovative format « Impro LightboX » where lighting atmospheres are the starting point of each new scene. "Impro LightboX" won a jury's Trophy at the Impronale Festival in Halle (Germany) in 2015 and will be played in 10 countries in 2017.

Franck was invited to perform and/or to teach in many places. In France of course, but also Marocco, Belgium, Switzerland and Wurzburg Festival 2013, Berlin IMPRO festival 2014, Roma Welcome festival 2014, Seattle UP festival 2014, Milano Mitico 2015, Halle Impronale 2015, Leuven Improovelicious 2016, Tampere FIIF 2016, Nancy Semaine de l'Impro 2016, Göteborg Improfest 2016, London Slapdash 2016, Torino Istantaneo 2016, Halle Impronale 2016, Lyon Improvidence 2016, Piombino WIP 2017, Portugal Espontaneos 2017, Switzerland Shiink

 

CHARLOTTE GITTINS – “WORDS & SILENCES”

Materia: Improvvisazione Teatrale

WORKSHOP IN INGLESE CON TRADUTTORE
COLORE
FUCSIA
Max Allievi
16
Livello Allievi
AVANZATO
materiale
Abiti comodi

Nel corso dei quattro giorni useremo testi letterari, lavoreremo sull’arte e le colonne sonore per trarre ispirazione per le scene. Giocheremo con il linguaggio, il verso e lo stile dei testi , ma anche esploreremo modi di incarnare personaggi senza parole, utilizzando il movimento, il respiro ed i silenzi.

Queste sessioni copriranno una grande varietà di generi ma, soprattutto, ci concentreremo sugli strumenti della long form: personaggi forti, relazioni interessanti e narrazioni vivide. Lavoreremo sul prendere le mozioni assolutamente sul serio, in modo che i momenti comici conteranno veramente.

ENG

Over the course of four days, we will use literary texts, works of art and soundtracks to inspire scenes. We’ll play with language, verse and styles of delivery, but also explore ways of embodying characters without words, using movement, breath and silences.

These sessions will cover a variety of genres, but, ultimately, the focus will be on long-form essentials: strong characters, compelling relationships and vivid storytelling. We’ll work on taking emotions deadly seriously, so the moments of comedy really matter.

Curriculum Charlotte Gittins

Charlotte fa parte del cast show premiato nel Regno Unito Austentatious: An Improvised Jane Austen Novel (‘joyously performed’ ★★★★★ The Times). Ha anche partecipato a Folie à Deux uno spettacolo in due atti acclamato dalla critica ed è regolarmente presente sui palchi di Londra come parte del cast storico di spettacoli come Grand Theft Impro, JCB and Monkey Toast così come all’annuale impromaratona di 50 ore di Londra.

Ha un master in recitazione del Royal Central School of Speech & Drama e ha recitato alla BBC, in film e in teatri e festival nel Regno Unito ed in Europa. Nel 2017 metterà in scena il suo primo monologo all’Edinburgh Festival Fringe, reciterà alla Radio della BBC e farà il suo debutto nel West End a Londra.

Insegna regolarmente in istituzioni inglesi come The Actors’ Centre, Monkey Toast e The Spontaneity Shop. Dietro le quinte realizza anche documentari di arte, storia e musica per la BBC

ENG

Charlotte is one of the cast of award-winning UK show Austentatious: An Improvised Jane Austen Novel (‘joyously performed’ ★★★★★ The Times). She also performs in critically acclaimed improvised double act Folie à Deux, and appears regularly on the London stage as part of veteran ensembles including Grand Theft Impro, JCB and Monkey Toast, as well as London’s annual 50-hour improvathons.

She has a Masters in acting from the Royal Central School of Speech & Drama, and has performed on the BBC, on film, and at theatres and festivals across the UK and Europe. In 2017, she will be performing her first solo show at the Edinburgh Festival Fringe, acting on BBC Radio and making her West End début in London.

She teaches regularly in London for institutions including The Actors’ Centre, Monkey Toast and The Spontaneity Shop. Behind the scenes, she also makes arts, history and music documentaries for the BBC.

 

OMAR ARGENTINO GALVAN – “TEATRO ALTERNATIVO”

Materia: Improvvisazione Teatrale
COLORE
VERDE
Max Allievi
16
Livello Allievi
MEDIO o formazione come attrice, attori, musicisti, ballerini…
Materiale
Abbigliamento comodo.
Esiste un tipo di teatro conosciuto come teatro alternativo, ma… Immagini un’Impro(v) alternativa? Il corpo poetico, espressivo. La parola precisa, voluta. La regia, le traccia. Come ti senti nel ruolo di regista? Il gioco corale. Le risoluzioni sceniche non realiste. 16 strutture di monologhi. Improvvisazione in prima persona, partendo di aneddoti veri o quasi. Queste ore non ti faranno diventare un improvvisatore migliore, ti aiuteranno a diventare un improvvisatore particolare.

Curriculum Omar Galvan

La sua formazione

Inizia lo studio dell’improvvisazione a Buenos Aires nel 1994, mentre frequenta i corsi di interpretazione drammatica nella Scuola di Norman Brisky. Nel ‘96 entra nella Scuola Nazionale di Arte Drammatica (ENAD). Nel campo dell’improvvisazione prosegue realizzando scambi con colleghi di tutto il mondo.

Maschere neutra e balinese, Commedia dell'Arte, mimo, drammaturgia, costruzione di personaggi e altre competenze acquisite in Argentina e all’estero, completano le sue conoscenze.

Il suo tour.

È un referente internazionale per ciò che riguarda le tecniche di Improvvisazione Teatrale (Impro). Dopo essere stato fondatore e parte di “Sucesos Argentinos”, una compagnia di teatro indipendente molto affermata a livello latinoamericano, inizia a percorrere il mondo col suo "Improtour". Conducendo workshop e creando spettacoli, solo ed in gruppo, ha visitato: Argentina, Brasile, Cile, Uruguay, Perù, Colombia, Ecuador, Panama, Costa Rica, Cuba, Rep. Dominicana, Messico, (ha vissuto quattro anni a Città del Messico, dove ha organizzato il 1º Mondiale di Impro in spagnolo), Venezuela, Stati Uniti, Canada, Olanda, Francia, Portogallo. Risiede in Spagna, dove principalmente lavora, ma spesso presenta spettacoli e laboratori in lingua italiana in diverse città dell'Italia. Ultimamente anche in inglese, in festival come “Amsterdam '12”. Nel 2013, oltre al suo tour consueto, ha portato il suo lavoro in India.

Diffusione dell'Impro. Docenza.

Facendo base a Madrid, il suo tour intercontinentale prosegue tuttora, convocato da importanti istituzioni, per eventi e gruppi di Impro di primo piano.

È formatore di generazioni di giovani improvvisatori in America latina e Spagna. La sua presenza in Internet e la pubblicazione di articoli in diversi mezzi di comunicazione, servono come ponte tra improvvisatori di tutto il mondo.

Palcoscenico.

Alcuni dei suoi spettacoli di improvvisazione sono stati montati per compagnie di almeno quattro paesi; per esempio "Improlandia", prima proposta iberoamericana di improvvisazione diretta ad un pubblico infantile, è stata messa in scena - e continua ad esserlo – da molti gruppi dell'Argentina, Brasile, Messico, Spagna ed Ecuador.

Il suo "Solo de Impro" è uno spettacolo pioniere, sia come monologo improvvisato, sia perché affronta stili inediti per il teatro di improvvisazione (Cortázar, Borges, Brecht, Kafka, Carver, Poe). Nel 2012 ha prodotto "BLANK SYNAPSES", un nuovo monologo e ha pubblicato il libro di improvvisazione teatrale “DEL SALTO AL VUELO”.

 

ROD BEN ZEEV – “BREAK YOUR OWN WALL”

Materia: Improvvisazione Teatrale

WORKSHOP IN INGLESE CON TRADUTTORE
COLORE
MARRONE
Max Allievi
16
Livello Allievi
MEDIO
Materiale
Abiti comodi

E quindi sono anni che improvvisi. Hai scoperto molte cose ma ora rimani bloccato allo stesso livello: le tue scene sono solide ma non più sorprendenti. Cerchi la prossima long form “seria” e nel frattempo senti la mancanza della sensazione di scoperta e di divertimento che avevi una volta. In questo workshop torneremo alle radici dell’ ”ora” e lavoreremo con tecniche pratiche che renderanno le nostre scene migliori e ci permetteranno di godere dell’improvvisazione esattamente come quando abbiamo iniziato.

Puoi pensare a questo come ad un boot camp militare che ti immergerà nell’esperienza dell’ ”ora” con molto poco tempo dedicato a parlare e guardare e molto tempo invece impiegato ad agire e a sorprendersi. Lavoreremo sui personaggi, sulle creazioni, sulla consapevolezza dello spazio, sull’identificazione delle emozioni, sull’evitare i conflitti in favore di una inaspettata connessione con il pubblico, la narrazione, e la storia. Improvviseremo alcuni nuovi game di short form e, come minimo, una nuova long form.

ENG

So you've been improvising for a few years. You have discovered a lot but now remain stuck at the same level: you're scenes are solid but are no longer surprising you, you look for the next “serious” long form and miss the feeling of discovery and fun you once had. In this workshop we go back to the basics of the “now” and work with practical techniques that will make our scenes better and allow us to enjoy improv in the same way we did when we first began.

You can treat this as a military style boot camp into experiencing the “now” with very little time spent talking and watching and a lot of time spent playing and surprising ourselves. We will work on:character creation, spatial awareness, emotion identification, avoiding conflict in favor of the unexpected, connecting with the audience, narration, story and play some new short form games and at least one new long form.

Curriculum Rod Ben Zeev

Ha recitato, diretto spettacoli e insegnato improvvisazione per 15 anni in cinque continenti e in quattro lingue. I suoi “improv-ricordi” preferiti comprendono l’aver recitato al Chicago Improv Festival con The Second City e con tre signore ultra novantenni, aver passato un mese a Vienna vestito da Babbo Natale insieme agli English Lovers e aver recitato uno show completamente in turco con il gruppo Istanbul Impro. Rod non parla turco!

www.rodbenzeev.com

ENG

He has been performing, directing and teaching improv for 15 years on five continents in four languages. His favorite improv memories include performing at the Chicago Improv Festival with The Second City and three ladies over the age of 90, spending a month in Vienna dressed as Santa Clause together with The English Lovers and performing in a show, entirely Turkish, with Istanbul Impro (he doesn't speak Turkish).

www.rodbenzeev.com

 

CLAUDIO SPADOLA - “BIOMECCANICA TEATRALE E IMPROVVISAZIONE”

Materia: Biomeccanica Teatrale
COLORE
BLU
Max Allievi
16
Livello Allievi
APERTO A TUTTI
Materiale
Abiti comodi.

Sia per l'Improvvisazione su un testo teatrale, sia per quella su un canovaccio o su un semplice accordo d'attori (-spettatori) sul finale, nel performer devono coesistere 2 linee di azione. Come per uno scrittore di gialli che decide l’ambientazione e i personaggi in funzione della chiarezza con cui ha già scritto la scena dell’omicidio, l’attore deve improvvisare tutte le sue scene dall’inizio della storia mantenendo questa consapevolezza della posizione finale del suo personaggio. L'attore quindi non solo deve essere in gioco con gli altri attori improvvisando secondo le variabili che si offrono in ogni istante di fronte al pubblico ma contemporaneamente essere vero, credibile e ben orientato come personaggio; ciò non solo lo rende più attraente ma gli permette anche di canalizzare la sua immensa libertà improvvisativa che altrimenti lo sovrasterebbe fino a bloccarlo. Questa contemporaneità di linee d’azione, del personaggio e dell’attore (o del corpo e della mente), sta alla base della Scuola Teatrale Russa, dalla Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d fino all’Improvvisazione secondo il metodo di Vasil'ev o Fomenko. Infatti è la meccanica, cioè le azioni che l’attore prevede di fare con quel preciso agire del personaggio, che deve essere resa viva dall'imprevedibilità qui e ora del Bios dell’attore.

La Biomeccanica Teatrale mette in grado l’attore di attuare una recitazione vera che parta dall'ascolto del contesto e delle resistenze fisiche dei materiali e che possa svolgersi contemporaneamente alla gestione dei vettori di forza che creano il conflitto drammatico, comprendendo e sviluppando artisticamente qualsiasi imprevisto.

La Biomeccanica, inoltre, parte dal presupposto che ad un preciso agire o postura può corrispondere un utile coinvolgimento emotivo se l'attore è allenato a percepire queste corrispondenze e quindi è in grado di ricrearle quando necessario. Si garantisce così, oltre alla formazione di un corpo psicofisicamente allenato, un coinvolgimento delle emozioni e un'espressività che partono proprio dalla tecnica e fisica meccanica dell'attore e quindi utilissimi per la Recitazione e l'Improvvisazione.

Nel workshop ci si allenerà nel training di Biomeccanica e si lavorerà sull’improvvisazione secondo il Metodo della Scuola Russa (compresi i preziosi esercizi del Metodo Michail Cechov che fanno leva sul grande potere dell’immaginazione dell’attore). Il training è stato tramandato per via diretta fino agli ultimi maestri di Biomeccanica Teatrale, Gennadi Bogdanov e Nikolai Karpov, di cui Spadola è stato allievo e assistente all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica di Mosca (GITIS) così come in italia.

Curriculum Claudio Spadola

Come attore ha lavorato con maestri come Franco Zeffirelli, Mario Missiroli, Piotr Fomenko, Eimuntas Nekrosius, Dario Fo, Luigi Proietti, etc.. Diplomatosi al Laboratorio diretto da Proietti, si è laureato con la tesi La Biomeccanica di Mejerchol’d e i suoi sviluppi all’Accademia d'Arte Drammatica di Mosca (GITIS) dove si è specializzato. Ha studiato per 2 anni all’Atelier di Regia condotto da Eimuntas Nekrosius per la Biennale di Venezia. E’ stato per 5 anni allievo di Dominique De Fazio (collaboratore di Lee Strasberg all'Actors Studio di New York). Ha studiato le tecniche di Jertzy Grotowsky con Marek Musiak e drammaturgia con Dario Fo, Aldo Nikolaj e Giuseppe Manfridi. Come pedagogo di Biomeccanica Teatrale, Improvvisazione e Recitazione è stato assistente di Nikolai Karpov e conduce Laboratori e Moduli Didattici per l’Università La Sapienza e per il DAMS di Roma, in varie scuole in Italia (European Union Academy of Theatre and Cinema, Scuola Fondamenta, Accademia Internazionale di Arte Drammatica Teatro Quirino-Gassman, Progetto di Alta Formazione Professionale della Regione Lazio InScena, ARtès diretta da Enrico Brignano, etc.) e all’estero, presso la Scuola Teatro Dimitri e il CNT di Locarno. Ha insegnato Commedia dell’arte con Antonio Fava allo Stage Internazionale di Commedia dell’arte.

Come autore di saggi ha scritto tra gli altri Lezioni di Biomeccanica al GITIS di Mosca. L’eredità pedagogica di Mejerchol’d  e l'ultimo Biomeccanica Teatrale. L’inaspettato della vita nella meccanica della recitazione. Manuale per attori e non solo (consultabili in http://www.palestradellattore.it/biomeccanica/testi-di-claudio-spadola dove si possono trovare interviste e testi anche pubblicati da Bulzoni). Come autore e regista lavora con successo in Italia e all’estero (Festival Teatral Tres Continentes, Festival of Art of Bangkok, in Francia e Egitto). Nel 2001 è selezionato dal Programma Cultura 2000 dell'Unione Europea il Progetto Fool di cui è autore e regista con tournée in Europa dello spettacolo Corsia N.6 da Anton Cechov. Da molti anni è attore e regista insieme ad Alessio Bergamo (assistente di Anatolij Vasil’ev) in vari progetti di ricerca incentrati sull’ Improvvisazione secondo il Metodo della Scuola Russa, dirige la Scuola di Teatro e Compagnia Teatrale La Palestra dell'Attore in cui porta avanti anche un progetto di ricerca per attori su quel metodo e sul cosiddetto “metodo dall’esterno” (Biomeccanica Teatrale di Mejerchold, Metodo Michail Cechov e Metodo “azioni fisiche” di Stanislavskij) per applicarli ogni anno alla produzione e messa in scena d’un testo d’autore http://www.palestradellattore.it/spettacoli/video

Programma
Spettacoli
Sistemazioni e costi

FAQ
Contatti